La neve, gennaio 2011…

220120114467.jpgIndubbiamente suggestivo questo fine settimana, iniziato con una bella e copiosa nevicata che in tanti hanno potuto godersi meglio vista la giornata di riposo dal lavoro. Purtroppo, la parte romantica della cosa, col passare delle ore, è andata via via attenuandosi fino a lasciare il posto a un crescente fastidio per i disagi dovuti agli “spalamenti”, alla necessità di procurarsi i “viveri” per il fine settimana e, non ultimo, al fatto che la corrente elettrica va e viene riportando alla memoria dei più anziani, tempi remoti in cui tali disservizi erano la regola. Indubbiamente, il 2011, col terzo millennio ormai ampiamente in corso, con i progressi tecnologici di cui ogni giorno sentiamo parlare, ci mostra questi lati “oscuri” che ci fanno ricordare di vivere in zone ancora troppo distanti dalle grandi innovazioni del nostro tempo.

 

Tornando a Filetto, nemmeno la sensazione di vedere liberate le strade ha resistito molto, infatti, dopo che gli spazzaneve comunali intorno alle 11 iniziavano a transitare per le vie “periferiche” (come “lor signori” le definiscono), nel pomeriggio la neve ha ricoperto tutto senza che nessuno abbia fatto altro. Aspettiamo, forse nelle prossime ore verranno a “liberarci” anche se, al momento non possiamo dire che sia stato fatto un bel lavoro. Comunque non vogliamo anticipare nulla, anzi, lasciamo nella libera riflessione di ognuno tra coloro che ci seguono, stabilire se essere soddisfatti o meno di come  affrontano i problemi coloro che ci amministrano.220120114463.jpg

 

Intanto, a titolo di cronaca, riportiamo qui un commento che ci è pervenuto in queste ore, e che riteniamo degno di nota, accompagnandolo con delle foto anch’esse inviateci da chi ci segue con costanza. In tal senso chiunque voglia farci pervenire interventi, foto e quant’altro ritiene utile per farci capire come la pensa e di come vive le sue nevose giornate, è qui il benvenuto (si garantisce la riservatezza!). Ovviamente, lo spazio è aperto anche per chi non la pensa come noi, ma non crediamo che questi accoglieranno l’invito anche se siamo pronti a ricrederci se accadrà il contrario.

220120114461.jpg

 

Per il resto, oltre a sperare che le strade vengano “liberate” presto, che la corrente la smetta di andare a singhiozzo (magari una mail di protesta alla stessa ENEL o al Comune non sarebbe male) non possiamo fare altro che consigliarvi di godervi la nevicata se potete, preparando la pala, le candele e perchè no, un bel libro da leggere, che non fa mai male a nessuno.

Buona nevicata!

 

Ecco il commento del nostro lettore che ringraziamo sentitamente:

 

“emergenza neve…bel modo di affrontarla si pulisce alle 8 di mattina e poi finito li??? ma vi rendete conto???


nel 2005 l’amministrazione ha affrontato in modo esemplare l’emergenza facendo straordinari e sacrifici le strade erano tutte pulite!!!
vergogna!!!

altro commento ..ma è possibile che in questo paese bastano 30 cm di neve per rimanere isolati e senza corrente ma dove viviamo??? nei paesi civili tutto questo non succede!!! qualcuno sa le cause di questo guasto?? speriamo si risolva presto!!”220120114462.jpg

La neve, gennaio 2011…ultima modifica: 2011-01-22T18:53:00+00:00da ixf
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “La neve, gennaio 2011…

  1. e tra l’altro….
    anziché darsi da fare questi che fanno?
    vanno a spasso con la pandarella – capito che ora è?
    Attenzione: in queste condizioni non si deve perdere tempo a pianificare
    Ciò andava fatto – nei dovuti modi non puramente formali – quando era ora.
    Mo sa da penzà a puli!
    Non ad andare a vedere la situazione a mo di turisti

  2. il top…: nel 2005 non fece tutta questa neve…ma vi siete bevuti il cervello???

    tanto per schiarire le idee a lor signori con metro alla mano e non con chiacchiere… misurazioni effettuate in luogo con accumulo non influenzato da venti:
    2005:81,3cm
    2011:62cm

    poi se vogliamo parlare di danni allora vi do ragione quest anno la neve ha fatto un disastro piante e co… e questo perchè ha nevicato con un grado un grado e mezzo e quindi la neve è stata molto pesante e ha spaccato tutto!

Lascia un commento