Alla caricaaaa…

In attesa di un puntuale resoconto sulle “scelte illuminate” dell’amministrazione comunale, su cui presto vi informeremo, per questa bella domenica dopo tanto maltempo, rivolgiamo un appello scherzoso e allegro che contiene anche aggiornamenti sui fatti paesani. A quanti (tra coloro che ci “odiano”) leggeranno e magari stamperanno, come già successo, sventolando i fogli al bar, inviamo un saluto e un invito a non rovinarsi il fegato perché sicuramente continueremo a dire ciò che pensiamo e a mettere in mostra dei lati che altrimenti rimarrebbero “oscuri”. Quindi, ci opporremo con forza affinché la cupezza e la torvaggine non diventino l’unico passatempo paesano, svolgendo questo ruolo con fermezza e ironia ma con altrettanta educazione e rispetto, anche se, purtroppo, questi stessi principi non vengono adottati nei nostri confronti. Buona domenica a tutti.

Un appello, facciamo qualcosa: diamo la “carica” al “Principe dei Trombati”

 

TROMBATURA.jpgDopo l’ultima inaspettata trombatura, vogliamo lanciare un appello a tutte le persone di buona volontà, affinché possano aiutare il “Principe dei Trombati” a ri-conquistare una qualsiasi carica in un qualunque organismo, associazione, consiglio, ecc.

Certo il poveretto ce l’ha messa tutta questa volta e dopo le mancate candidature a primo cittadino, Presidente di questa o di quell’associazione, segretario di confraternita, ecc. ecc. aveva pensato bene di crearne una da zero, un’associazione tutta per lui. Fregato anche stavolta! La cosa più pesante risulta il fatto che questa ultima fregatura è arrivata a vantaggio di un nome qualsiasi uscito dal “cilindro” dei/delle manovratori/trici i quali stanno “seminando” per il loro personale raccolto prossimo a maturare (tra circa quattro anni) e che, intanto, comincia a godere dello “sfascio” a cui sembra votata la gestione amministrativa del Comune. Tanto, loro pensano, poi arriveremo noi a salvare la baracca”. Insomma, diciamo noi, Filetto è ormai un paese in mano a persone poco responsabili, ma veramente poco!

A proposito, i seminatori ultimamente si servono di un tale “giullaretto-saltimbanco” un novizio della “conventicola del cerasuolo”, il quale prestandosi in servizio ormai a tempo pieno è dappertutto, iperattivo, interventista, saccente, ha trovato finalmente il modo di testimoniare a se stesso e agli altri di una seppur insignificante esistenza. Ormai il “giullaretto-saltimbanco”, divenuto ideologo e propositore, ovviamente in “conto terzi”, offre il suo benestare e dispensa plausi e dinieghi  per tutti gli affari paesani, soprattutto quelli in cui c’è una questione di tipo associativa e delle cariche da assegnare in ballo.

A dire il vero qualche altro “camaleontico soggetto” era già uscito molto ridimensionato nelle sue “piccanti” aspettative, da parte della stessa conventicola in quanto, visto il pericolo della presenza di un tal soggetto, ha ben piazzato i paletti nei punti giusti, prendendosi i posti che solo a loro servivano. A costui, infine, non è rimasto altro che ricollocarsi in buon ordine dietro al domestico “parruccone sentenziatore”, in attesa di tempi migliori.

Tornando al “Principe dei Trombati”, egli purtroppo anche stavolta si è dovuto accontentare di essere “fatto fuori” mettendosi al secondo posto, quello di “vice dei vice” (come dire: Viva la dignità!), quindi, speriamo che ci sia presto un’altra occasione e che il “nostro eroe” possa finalmente arrivare a ricoprire una CARICAAAA….

P.S. qualcuno suggerisce che il “nostro”, in passato, una carica l’abbia avuta, anzi anche più di una, anche se i risultati sembra di ricordare non siano stati proprio brillanti. Tutta invidia diciamo noi, urlando con vigore: Forza Principe, facci sognare …alla caricaaaaaaa!

 

 

 

 

 

 

Alla caricaaaa…ultima modifica: 2010-05-23T14:43:36+00:00da ixf
Reposta per primo quest’articolo

31 pensieri su “Alla caricaaaa…

  1. Qualche tempo fa, osservai, in zona parco per i bambini, un manifesto firmato dall’ex sindaco, attuale capogruppo della minoranza.
    Su quel manifesto, vi era sovrascritto un epiteto di chiara provenienza politica: “BUFFONE!”
    Ora, vorrei dire, chi sono, ad oggi, i veri buffoni?
    Chi, durante le sedute del consiglio comunale, nonostante la ostentazione di titoli accademici e quasi, fa scena muta, o peggio, risponde alle interpellanze della minoranza con sfortunatissime quanto fuori luogo ribattute?
    Mi corre obbligo asserire che l’attuale amministrazione, composta da dilettanti al totale sbaraglio, avrebbe potuto scegliere i propri componenti con maggiore oculatezza: qualche anziano con esperienza, qualche ex consigliere o assessore, qualcuno, insomma, che ci potesse almeno mettere una virgola…..
    Mi sembra di rivedere Brancaleone alle Crociate…..
    Ma non disperiamo, cari compaesani…il vero martirio per il nostro sfortunato paese ha ancora da venire! Non sono i chiacchiericci di piazzetta a far politica reale e profiqua, non sono certo i manovratori “pupari” che muovono le fila dell’Amministrazione a decidere in realta’ le sorti future..
    Si sta ripreparando l’epoca del dominio assoluto, che striscia, svicola, strumentalizza la manifestazione che negli ultimi anni ha reso celebre Filetto, per poi fra pochi anni insediarsi sullo scranno del potere e non lasciarlo piu’….
    Attenti, Filettesi, se tenete al vostro paese…..cominciate a tagliare i tentacoli della piovra, prima che essa vi conduca ad un abbraccio mortale…

  2. Cara Morella,
    non è dell’Amministrazione attuale o futura che dobbiamo preoccuparci..possiamo sempre trasferire la residenza altrove e continuare a vivere a Filetto, se non ci piacerà la prossima Amministrazione.Il vero problema risiede nella falsità,nella grettezza e nella tapineria mentale che caratterizza gran parte di quelli che chiamiamo :i nostri compaesani:Brava ggenede!
    Per fortuna io ho girato e giro il mondo e Filetto lo vedo, ora più che mai, infinatamente piccolo e limitato..E’ un pò come Parigi:son belli solo i tetti..il resto,ahimè si ripete “nell’architettura”…

    Dark Lady

  3. Si sente in giro del resoconto dell’ultimo consiglio comunale in cui il capogruppo della maggioranza ha perorato la causa del ripristino dei gettoni di presenza per i consiglieri come un fatto legittimo e legale. Io credo che il problema non sia la legittimità dell’operazione, ci mancherebbe, ma l’opportunità della stessa. Ripristinare il gettone di presenza per i consiglieri nel momento in cui si stabilisce un’aumento della TARSU del 50/60 % è oltre che inopportuno anche vergognoso. In qualunque paese una simile operazione sarebbe stata presa come un’affronto ai cittadini, ma a Filetto no, Filetto sembra come il Titanic che mentre affondava le persone continuavano a ballare. Un plauso ai consiglieri di minoranza che con un atto di dignità politica e di responsabilità hanno rinunciato a qualsiasi prebenda.

  4. Che vergogna sto paese. Prendersi il gettone di presenza. Ma se vi servono gli euro andate a lavorare!!! E poi aumentare del 50-60% la tassa sui rifiuti!!! Non è succeso in nessun paese del mezzogiono d’Italia una cosa simile!!!
    Vergogna
    Vergogna
    Vergogna

  5. Tra un paio di settimane sarà un anno di questa meravigliosa amministrazione umile e determinate come è scritto sul deplian che ho tra le mani e ci sono alcune cose scritte che vi riporto è penso che che si potevano fare “mo non ci dite che non si potava fare perchè non ci sono i soldi”.

    Organizzazione comunale: “Servizi al cittadino” c’è scritto:

    1)Istituire lo sportello del cittadino quale filo conduttore tra l’amministrazione e la polpolazione. Qualcuno ne ha notizie o forse lo sportello è il BAR?

    2)Creare uno spazio pubblico innovativo all’ interno del palazzo comunale per garantire ai cittadini la fruizione di più servizi (fax, fotocopie. ECC.). Qualcuno ne ha notizie o forse non c’è più una cameretta nel palazzo comunale poichè i locali sono stati concessi all’ accademia del peperoncino ed ultimamente anche per la nuovissima Proloco?

    3)Cercare di istituire uno sportello postmat e/o bancomat. Qualcuno ne ha notizie dai comizietti dello scorso anno sembrava ha portata di mano.

    4) Informare periodicamente i cittadini sulle novità legislative, sulle iniziative comunali e sul supporto burocratico che la pubblica amministrazione può offrire alla collettività. Ho i miei dubbi che i cittadini vengano informati forse qualcosina ma solo quello che interessa a voi. Tra l’altro nei comizi era stato detto che saremmo stati informati tramite il sito del comune l’indirizzo giusto è questo http://www.tecuting2.it/c069032/hh/index.php, ma vedo che c’è poco o niente e la maggiorparte con scritta “Presto online”, inoltre se andate su delibere di giunta e consiglio non ci sono i testi noi cittadini vorremmo essere a conoscenza degli atti amministrativi, per fortuna che c’è l’opposizione che ci informa.

    Per ultimo nel deplian c’è scritto “Studiare eventuali agevolazioni ANTI-CRISI”, hanno studiato bene questi giovani amministratori reintroduzione della paghetta, aumento 50%-60% Tarsu , BRAVI BRAVI BRAVI.

    Filettesi è siamo solo all’ inizio ne vedro delle belle per i prossimi 4 anni.

  6. Caro Tramontofiletto,
    condivido la tua analisi sull’attuale amministrazione e volevo solo integrare con alcune considerazioni quando da te scritto.
    Il famoso Postamat/Bancomat a detta dell’attuale sindaco era cosa fatta, ricordo perfettamente che disse “abbiamo già sottoscritto un accordo con un importante Istituto Bancario e Filetto avrà il Bancomat” dove e quando?.
    Vi ricordate dei famosi questionari, delle colonie invernali, dell’educazione dei giovani a pratiche sportive pulite, a combattere la senilizzazione del paese, e tante altre amenità del genere?. Chiaramente niente è stato fatto, lo si sapeva, ma ci voleva e ci vuole ancora tempo per capire l’inadeguatezza di tale programma.
    Per concludere credo che Filetto non aveva e non ha bisogno di un Sindaco impiegato ma aveva e ha maledettamente bisogno di un “Sindaco manager” come loro avevano definito (presunto manager), pensando di offenderlo, Nicolino.

  7. Non si rendono conto che sono stati votati dalla metà del paese… Se consideriamo le schede bianche e nulle non avete nemmeno la metà del popolo dal vostro lato… Quindi rammento che buona parte del paese anzi più della metà è contro di voi…
    Quindi in confronto alla passata legislatura che vi era una vittoria schiacciante, per buona regola dovreste fare delle scelte con un tanto di accuratezza in più… Anzi molto di più…
    Riflettete
    riflettete

  8. A loro non importa in quanti lo hanno votato.A loro ha importato solo aver fatto fuori, “Lu prioliche prisindose de lu Calivarie”.
    Quello che semini raccogli……………
    Adesso però devono fare i conti con l’opposizione che questo paese non ha mai avuto …e che Opposizione.Almeno sti giovanotti si fanno le ossa una volta per sempre..

  9. Nicolino,sei grande,competente e Manager..noi non ascoltiamo il pettegolezzo basso.Tanto tanto Onore a Te per come istruisci la banda con le tue competenti precisazioni e spiegazioni nei contesti appropriati.
    Il vero motivo che ha spinto, quei pochi ignobili a farti perdere, non è stato tanto per la tua presunzione,a detta di loro,ma l’invidia dei molti che non sopportavano e non sopportano la tua alta preparazione..Avevano capito che avresti fatto e FARAI MOLTA STRADA.Ecco perchè tanti titoli alla ribalta da maggio scorso…
    Sai cosa ti diciamo?Noi ti sosterremo sempre..siamo noi il loro baluardo non tu,spero lo abbiano capito!!!!!Molti nemici ,molto onore!
    Più ti dicono male e più ci schieriamo a tuo favore!!!

  10. caro lo sgomento,
    e qual’è lo scandalo, il “giullaretto” è una carta conosciuta, ha sempre fatto così, ha sempre offeso le persone sputtanadole, preferibilmente, davanti al bar, è un provocatore nato. L’unica differenza che prima non se lo filava nessuno e ora che è portato in pompa magna dalla nostra classe dirigente si sente in diritto di pontificare su tutto e fare quello che gli pare. Ma non ti preoccupare, come ho detto lui come altri sono carte conosciute, a memoria d’uomo non si ricorda un qualcosa che hanno fatto per Filetto e se qualcosa hanno fatto lo hanno fatto male, si sono sempre arrogati il diritto di criticare tutto e tutti e ora che comandano loro i risultati sono disastrosi.
    E’ da circa un anno che diciamo che Filetto è caduta in pessime mani e ora pian piano i fatti cominciano a darci ragione.

  11. Lo stesso soggetto presta spesso le braccia quando deve farsi vedere organizzare un evento,alla fine prevale sempre la sua altezzosità nel mettersi in mostra,ma lui non diceva che presuntuoso è sempre stato qualcun’altro a Filetto?
    Ah,CHI DISPREZZA IMITA!

  12. Il pensiero finale di caleidoscopio mi da un senso di rassegnazione… e di sconfitta soprattutto personale.
    In fondo come cittadina matura ormai, in base a quello che ho avuto modo di leggere e di capire bene finora, penso che in fondo questo noto giullaretto è invece una persona in gamba e che debba essere rispettato un po di più quanto meno come persona. E che i suoi modi di comportarsi e di atteggiarsi un senso positivo c’e l’anno. Sentire ciò da fastidio. Ma da persona dedita sempre alle proprie cose e nel contempo sempre partecipe ed attrice di filetto penso che non potrebbe esssere altrimenti.

  13. Cara Albalafilettese,
    è vero tutti vanno rispettati come persone, ci mancherebbe altro, anche il nostro “signore”, (spero che con questo nomignolo non si offenda). Ma mi chiedo, lui le ha rispettate le persone? Quando era lui a offendre, criticare sputtanare, personalmente, politicamente e anche professionalmente alcune persone che cercavano di fare qualcosa per Filetto chi si è indignato?. E badi bene signora che il soggetto faceva tutto questo unilatelarmente senza che nessuno gli avesso detto niente, ma per il solo gusto di criticare. Forse se questo “signore” si facesse un bell’esame di coscienza non gli farebbe male e si offenderebbe un pò meno.

  14. Ciao,Picchiosodo,grazie.
    Infatti con noi hanno riso ,però colpiti loro si sono risentiti pure gli amici.
    E’ come se quando colpivano noi ,con offese peraltro molto colorite,tutti sarebbero dovuti rimanerne soddisfatti e contenti.
    Vorrei dire alla signora Albalafilettese che nonostante io apprezzi molto la sua solidarietà vero il Signore,non dimentico che ho amici anch’io e che mi risento molto se me li offendono.A me possono pure dire male,ma mai ai miei amici,che spesso mi stanno vicino quando sono allegro e quando non lo sono….E non mi stanno vicino solo quando si vince!Provare per credere.

  15. Caro spassone,
    hai perfettamente ragione. Bravo!
    Gli amici si rispettano nella buona e nella cattiva sorte e non solo quando si vince. Bravo!!!
    Eppure nella situazione in discorso qualche nota stonata c’è: è la stessa ragione che porta certe persone all’allontanamento da altre.
    Ma ormai, direi, questa prassi a Filetto è carta conosciuta. Quindi lu giullaretto é solo na vittima a destra e a manca. Punto.
    La vera questione è che il Paese è ormai troppo piccolo e probabilmente troppo stretto rispetto alla numerosità di quanti sono quelli che vogliono stare in pompa magna.
    Pertanto, mo ci vò: sarebbe proprio il caso che il discorso dei piccoli comuni venisse rivisto e discusso. Piuttosto che continuare a fare i soliti pettegolezzi in mancanza di da fare.

  16. Sono daccordo con luiufant. Ma egli o ella che sia dimentica un altro problema di Filetto. Qui possono fare solo i forestieri. Un esempio: anche lo scimpanzé puzzolente del vallone abbandonato va bene quando si tratta di fare. Purche non sia di Filetto. Chissà dove finiremo noi filettesi: in estinzione? o in esilio?

  17. Salve,luiufant e mariagiuseppa,avete entrambi ragione,ma ci sono ragioni che il cuore,nell’amicizia,non sempre sa distinguere.E’ vero che c’è troppo da fare per spettegolare solo,ma è anche vero che io ho perso la voglia di fare e preferisco solo mantenere quelle amicizie che desidero coltivare e meritano la mia attenzione.
    Preferisco non partecipare,nè strafare perchè noi abbiamo sudato con il disappunto di molti,troppi,ora è meglio che chi sta nei nostri panni impari,dopo la vittoria,il prezzo della vittoria,che non è meno alto di quello della perdita.Vendetta la mia???No,e chi mi considera poi..è indifferenza.Ora sto solo mostrando cosa hanno fatto di noi,sto mostrando i frutti nati con l’acqua con la quale hanno innaffiato la mia “piantina” proprio gli avversari:il frutto del disprezzo,cioè il lavoro smisurato mai apprezzato!Allora vi dico che avete ragione,ma Filetto non è in grado di meritare nulla,in quanto per molti lo stare in vista è solo una necessità vitale tanto quanto l’ossigeno e non uno stile di vita sociale,civile e democratico.Scusate quel che penso.C’è tanto da fare per l’Airc,l’Unicef,l’Avis,Telefono Azzurro …stiamo ancora a pensare a le festarelle pazze..agli arrotatori di spigoli frustrati e a chi si vende per spiare mezzo voto.Me ne vergogno soltanto

  18. Scusa spassone, ma sembra quasi che tu parli da ex amministratore da ciò che affermi.
    E ti dirò, se così fosse, beh… le tue ragioni, il tuo lamento sono più che fondati. Per cui sono con te. Come sempre del resto.
    Ma voglio farti notare alcune cose.
    Tu parli della tua attenzione e dici che essa debba essere meritata. Senza nulla togliere a te ma non ti sembra poco umile come affermazione?
    In secondo luogo, io nella vita ho imparato una cosa fondamentale che credo faccia cosa buona a te dirtelo: mai credere troppo nelle cose che si fanno. E soprattutto: meglio guardare con serenità alle grandi cose e con atttenzione alle piccole cose…
    Che ciò voglia essere un augurio positivo per il futuro.

  19. Si! condivido anch’io ciò che ha detto mariagiuseppa. E proprio vero sono proprio i dettagli che a volte se sfuggono di mano ti portano fuori binario. Ma alla fine, in fondo, non è morto nessuno. La vita continua e si può continuare a fare lo stesso.

  20. Sembrate lo specchio di tre coscienze uguali,le nostre.Non sono direttamente un ex amministratore ma mi sono fatto in 4 perchè meritavano e meritano la mia collaborazione.Diciamo che dopo l’esito de lu piparole le ferite si sono riaperte,ma da credente dico meglio ricevere il male che farlo.Comunque condivido la vostra filosofia esistenziale!

  21. Cari concittadini,
    avete visto le campane del Santuario della Madonna della Libera che stanno dietro le sbarre?
    Pure a quelle hanno dato il silenzio.E’ la fine.
    Neppure le campane sono libere di sventolare…ci manca solo Quasimodo che si lancia dalla torre.
    Ora tutto è compiuto.
    Hanno distrutto la più legittima,accorata antica dimora dei piccioni..Insomma rendetevi conto..

  22. cosa ne pensate della chiusura del buco dietro l acquedotto fatta inter nos?non si dovrebbero appaltare a delle ditte con tanto di richieste ecc ecc questi lavori?
    sarà legale farli a mo di volontariato?certo sfruttare il buco per la realizzazione di un anfiteatro o qlk del genere come suggerito da nicolino era un prog culturalmente troppo elevato!
    stanno buttando di tutto li dentro, anche materiale inerte… d altra parte il muretto si deve togliere buttiamolo li dentro almeno occupa spazio…sono reati ambientali….help!!!spero nella forestale…e in voi cari amici scucite le bocche…iniziamo a farci sentire!!!

  23. Sono d’accordo sul fatto di cancellare commenti personali,intimi o denigratori.La corroborante rabbia che si è montata tra le due fazioni è talmente tanta che spesso molti dimenticano l’obiettivo del blog che dovrebbe far “denunciare”malcontenti del sociale o del politico sociale.
    Chiediamo scusa al Sig investito di commenti negativi riguardo le faccende personali.

  24. Cari amici e curiosi,siete tutti invitati nei giorni ven 16 e sab 17 Luglio 2010 presso il Bar IL PEPERONCINO in C.da CALVARIO a Filetto.
    Grazie Nicolino,per la bellissima iniziativa che hai avuto.La stavamo aspettando.
    I tuoi indefessi e accaniti sostenitori !

  25. Illustri Signori del Gruppo di Minoranza,ma come pensate che si possano rendere conto di tale deturpazione ad un Santuario quando i giovani stessi dell’Amministrazione hanno permesso un scempio di tale entità, lasciando quella scelta a chi non ne capisce un eccellente nulla.
    Voi del gruppo di Minoranza portate persino i calcoli scientifici,tecnici di risconto dei fulmini nell’area di sicurezza.Ma vi siete resi conto che siamo già tornati indietro di oltre 20 anni?Io sono sconvolto dai giovani dell’Amministrazione,festajoli e “scine ca va bone accuscì,steme ngambagne” e chi ve dope se le cagne”.
    SIGNOROTTI,
    MA AVETE MAI VISTO IN TUTTA ITALIA UN CAMPANILE CON LE GABBIE PER IL PROBLEMA DEI PICCIONI???

  26. Filetto….
    Potrebbe essere il giardino del benessere, il motore
    del piccolo sviluppo locale
    Invece….
    Come si può sopravvivere in una
    realtà in cui non appena ci si propone di fare qualcosa
    – anche per se stessi – si è messi in tale difficoltà
    da essere distrutti umanamente innanzitutto!
    Forse c’è paura che qualcuno rubi la poltrona o che magari quel qualcuno sia un tantino più in gamba?
    Ciò vale a destra e a manca naturalmente.
    Riflettere è meglio che compiangere cari signori impegnati per
    il sociale!

Lascia un commento