Aiutiamo ….gli spigoli

spigolo.jpgPer la serie “iniziative fantastiche” oggi Lo Spillo raccoglie un accorato appello, lanciato dagli  spigoli paesani di piazza Roma, che vuole portare all’attenzione della pubblica opinione il problema della loro occupazione, che ormai sembra definitiva da parte di soggetti alquanto deprimenti.


Infatti, già per cinque anni i poveri spigoli sono stati oggetto di ripetute e continuative sedute di appoggio da parte di taluni (sempre gli stessi in verità), con l’aggravante delle raffiche di caxxate e le moltitudini di maldicenze che gli appoggianti stessi hanno profuso a bocca piena.

Dopo il tonfo elettorale della precedente amministrazione, vengono fuori in continuazione i vari casi di convertiti/convertite che hanno favorito col voto la “batosta” e che oggi vorrebbero ultimare la cancellazione dei neo-oppositori. Vedremo se ci riusciranno.

Per tornare agli spigoli di cui sopra, con il caldo di questi giorni, visto gli appoggianti – sempre loro – che si ricollocano, con somma gioia nelle posizioni di sempre, in segno del potere riconquistato. Facce soddisfatte e sfidanti: “comandiamo noi!” pensano costoro. 
Stiamo a posto pensiamo noi! 
Cari appoggianti: lasciate respirare questi poveri spigoli, almeno per l’estate, lasciate circolare e consentite un minimo di ricambio d’aria. Inoltre, se possibile, risparmiate – sempre ai suddetti spigoli – qualche caxxata e/o maldicenza ai poveretti.

Intanto, con la stessa identica strategia (quale?) adottata per il municipio, si è affrontata la prima seduta nell’unione dei comuni…..mah!
Nulla da dire poi di una certa piccante riunione, veramente nulla se non l’insignificante presenza di qualche convertito/a di cui si è già detto e altro si dirà. 

Concludiamo rilanciando l’appello: più aria e meno caxxate e maldicenze agli spigoli, contribuiamo tutti al risanamento di questi poveri elementi che, purtroppo, non possono scegliersi gli appoggianti. 
Resistete spigoli, un giorno, forse sarete liberi.
 
Una punturina non fa mai male, quindi, alla prossima! 

P.S. (minipuntura)

Ci giunge voce di presunti accordi pre-elettorali stipulati dai vincenti (sempre con la logica del numero 10), con clausole e/o cambiali politiche firmate con scadenza a 5 anni. Praticamente sarebbe già pronto un successore al neo Sindaco. Certo, se ne dicono tante e, forse non è il caso di fare valutazioni sulla base di certe dicerie, ma intanto Lo Spillo dice: Se stanno così le cose lo scopriremo tra 5 anni. Cinque lunghi anni!

 

Aiutiamo ….gli spigoliultima modifica: 2009-07-17T23:25:15+00:00da ixf
Reposta per primo quest’articolo

3 pensieri su “Aiutiamo ….gli spigoli

  1. E nulla da dire su qualche compaesano che per puro atto di servilismo nei confronti dei possessori di locali siti in centro cittadino, hanno svuotato di acqua le fontani comunali, per lavare gli appositi spigoli ove risiedono le menti occulte del paese, bruciando peraltro il circuito elettrico di alimentazione???
    Ah!!! Dimenticavo… Ora si può, ma noi stiamo zitti…purtroppo…
    A voi le analisi!!!

  2. A proposito della fontana, sarebbe bello conoscere dall’ammnistrazione chi ha autorizzato il privato cittadino (voltagabbana) a usare una fontana pubblica per lavare una piazza pubblica !!!!!!!, e chi pagherà le spese dei danni causati? Se tutto questo fosse successo con la passata Amministrazione i frequentatori dei poveri spigoli avrebbero massacrato il sindaco, ma oggi tutto tace e rimane impunito. Ecco i primi veri risultati della nuova Amministrazione.
    Spero che la minoranza voglia chiarire questi aspetti e ne porti a conoscenza la cittadinanza.

  3. Per una sera gli spigoli della nostra piazzetta hanno respirato e non si sono dovuti sorbire le solite cattiverie maledicenze e caxxate che dicono tutte le sere, poiche i nostri intelligentoni che occupano stabilmente la piazza mettendosi in cerchio nel loro solito spigoletto si sono concessi una bella serata a cena presso un ristorante che si chiama “la Piazzetta” guardo il caso si sono spostati da una piazzetta ad un’ altra “Piazzetta”, non oso immaginare le cattiverie dette davanti a quel buon piatto di pesce.
    Per una sera la nostra piazzetta ha avuto un ricambio d’aria speriamo che ce ne siano altri prima della fine dell’ estate.

Lascia un commento