La cena delle beffe (o dei beffardi?)

tradimento.jpgE’ sintomatico come solo pochi giorni dopo le elezioni, i vincenti si siano ritrovati per una cena a casa di tal tecnico di una certa (scarsa) fama e affidabilità (prossima allo zero cosmico). Complimenti, si comincia bene, eh?

Fin qui la cosa potrebbe sembrar del tutto normale, salvo per il fatto che il tal tecnico, in realtà, si sia concesso un’esultanza “fuori del comune” per il risultato elettorale a lui favorevole, tanto da far ritenere che lo stesso risultato sia stato da lui tanto auspicato quanto favorito. All’opposto di quanto fatto credere (ma si sa che i traditori e gli ignavi non sono mancati…) in campagna elettorale.

Non solo, nelle suddette manifestazioni di esultanza pare non siano mancate forme di accanimento terapeutico contro i perdenti (colpevoli di averlo emarginato o piuttosto di averlo trattato per quel che meritava?) con annessi insulti e/o considerazioni di basso profilo (La tanta euforia a volte è capace di far scordar le pendenze in carico?).

Il “messer tecnico gaudente” (nei giorni seguenti)  ha tosto ripreso a salir le scale comunali, in segno di ritrovata sintonia con i vincenti.

A dire il vero anche altri fumosi intelligentoni si sono concessi il ritorno a Palazzo (ormai vengono avvistati nello stesso con regolare e soddisfatta partecipazione).

A questo è servito il cambio di amministrazione? Lo Spillo è convinto di sì; altri la vedono diversamente. Solo il tempo ci dirà dove sta il vero.

Gli ex esclusi di siffatta lega han ri-varcato la soglia dell’agognato municipio filettese: il potere finalmente! (i filettesi sono avvertiti) Mentre i predicanti-manovratori ormai possono prepararsi a gettar via la maschera. 

Uno Spillo ancora e più

La cena delle beffe (o dei beffardi?)ultima modifica: 2009-07-11T16:26:00+00:00da ixf
Reposta per primo quest’articolo

3 pensieri su “La cena delle beffe (o dei beffardi?)

  1. In merito a questo mi piacerebbe conoscere il parere di alcuni entusiasti sostenitori dell’attuale sindaco ma acerrimi nemici del nostro Ing. – tengo famiglia – .
    Mi piacerebbe sapere se hanno avuto lo stesso rispetto dall’attuale maggioranza a quello che hanno riservato all’Ing. – tengo famiglia- o se sono stati rispediti nella riserva indiana dove spesso sono stati confinati.
    Aspetto con fiducia.
    Picchio sodo

Lascia un commento